Ritrovata una nave affondata

Sui fondali della Sardegna ,a mille metri di profondità ,all’altezza del golfo dell’Asinara, giace un gioiello della regia marina italiana affondata dai tedeschi  il 9 settembre del’43.Era diretta verso Malta per consegnarsi agli inglesi ,ma i tedeschi la individuarono prima e la bombardarono con bombe radioguidate Ruhrstahl,ideate dal regime di Hitler.

Morirono in quella circostanza 1.352 marinai .Si salvarono 632 militari. Era la corazzata Roma,orgoglio del Duce.Non finiremo mai di dimenticare, a distanza di decenni, l’eco dolorosa d’una guerra lacerante che ha seminato odio e divisioni ?

Ritrovata una nave affondataultima modifica: 2012-08-05T11:38:12+02:00da corinina
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “Ritrovata una nave affondata

  1. Buon pomeriggio Corinina. A questi giorni con le olimpiadi l’oro e l’inno nazionale. Non posso fare a meno di pensare a Re di Puglia il cimitero che ospita 30000 nostri caduti del 15-18 sul Carso. ad ogni cognome una parola PRESENTE e ce ne sono tanti ma tanti di cognomi. Per quei e quelli che ricordi te di morti non ci meritiamo una Italia così torturata.
    Porci, porci, ladri ladri…

  2. Ciao Corinina e buona giornata. Recentemente, su History channel, proposero un interessante documentario su quei giorni di guerra e sulle alterne vicende seguite all’armistizio, tra cui l’affondamento della corrazzata Roma e di altre navi della regia marina italiana che si stavano spostando a La Maddalena, se non ricordo male il luogo, per consegnarsi agli inglesi. Commovente, in quel documentario, fu l’intervista a marinai sopravvissuti che erano imbarcati su quella nave e che raccontarono gli ultimi attimi di vita di quella che, pare, all’epoca fosse considerata l’orgoglio della regia marina italiana. Chissà che non ne trovino altre, in quella zona, facenti parte del convoglio navale attaccato dai cacciabombardieri tedeschi.

  3. Corinina mio nonno è tornato e ha vissuto fino a quasi 90 anni, ricordava solo che era del 1899 e su quel treno erano 2400 tutti toscani e diciottenni, alla sera del terzo giorno sul Piave erano rimansti in meno di 50. Non ha mai voluto parlare di altri ricordi e si chiudeva in mutismo se avanzavo domande in merito.

  4. Appassionato! Non esageriamo!! Faccio qualche timido tentativo per colmare l’ignoranza che un passato scolastico non proprio eccellente in tutte le materie, ha causato!

    Ciao Corinina. Andavo bene solo in italiano mentre in alcune materie come disegno tecnico, agraria, estimo e topografia me la cavavo! Però, in storia e geografia, sarà forse per gli studi fatti, difettavo. Oggi recupero con History channel e National geographic che su Sky propongono “belli” e istruttivi documentari!

    Buon pomeriggio!!!

Lascia un commento