Viaggio stellare incompiuto

Il viaggio interplanetario annunziato non è poi partito perchè si sono resi necessari successivi controlli. Prima o dopo si verificherà ,ma intanto polarizza la nostra attenzione un viaggio molto più pericoloso e traumatico ,sulla terra, da Misurata al Pakistan, che lascia senza fiato: scene da inferno con vittime  e un’escalation di circostanze mozzafiato che non arricchiscono il nostro comune patrimonio ,ma lo soppiantano e lo rimpiccioliscono . Altro che conquiste celesti se non si riesce a tenere sotto controllo la terra ,figuriamoci!

Intanto per tutto il pianeta circola una linea di fuoco che sicuramente imbastardirà di più la natura umana.

Viaggio stellare incompiutoultima modifica: 2011-05-09T20:32:00+02:00da corinina
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “Viaggio stellare incompiuto

  1. ciao carissima
    ehe si , ci risentiamo dopo un lungo mio silenzio
    ma ho passato un periodo di grande apatia direi che ero fritta e cotta
    forse sono andata in orbita interstellare e mi sono persa tra le galassie umane e ci ho messo un po’ a ritrovare questo pianeta bellissimo che in tanti vogliono ridurre uno stagno fangoso
    tu stai bene?
    sempre impegnata credo
    specie in questo periodo di chiusura dell’anno scolastico avrai da correre
    ti ringrazio tantissimo corinina sei proprio una amica una cara vera amica
    mi spiace non aver risposto ma per 40 giorni non ho aperto la posta e non ho letto nulla di nulla
    ora spero di rientrare nell’orbita giusta
    ancora faccio fatica a scrollarmi l’inerzia
    troppi pensieri affliggono il mio cuore di madre purtroppo
    ^_^
    ti abbraccio forte e ti auguro il meglio dalla vita carissima
    una serata di relax a te
    ciao elda

  2. Ciao Corinina e buona serata a te! Fai una riflessione sacrosanta! Ci spingiamo oltre ogni confine conosciuto, progettiamo mirabolanti imprese scientifiche e poi… non ci curiamo del pianeta in cui viviamo e del vicino che soffre, muore o peggio! L’hai definita linea di fuoco, quella che rischia di divampare in tanti paesi arabi… ma potrebbe colpire anche noi! Stiamo, inteso come genere umano, seminando vento e, purtroppo, raccoglieremo tempesta!

    Come ciò che sta accadendo nel nostro Paese e di cui ho accennato da me. Se è la “rabbia” quella che dovrà cambiare lo stato delle cose, allora, ben venga la rabbia! La “ragione” è rimasta, allo stato attuale, un puro esercizio di intelletto! Giusto, sacrosanto ma inascoltato da parte di coloro che governano! Giovani come quello ascoltato poche sere fa ad Annozero, non sono pochi! Mettici, poi, intere popolazioni con un trascorso che la storia ricorda guerriero ed autonomista che minacciano apertamente i nostri politici di “rivolta” e… questi delinquenti al governo, gente come Formigoni o la Santanché, devono cominciare a tremare!

  3. Ciao Corinina,
    come la penso sugli abitanti della terra l’ho segnalato sul mio post “pensieri raccolti per strada” (ed ho tralasciato interpretazioni più crude…). Auguriamoci di scrivere realtà migliori di quella che ci sta “imbastardendo”.
    Un caro saluto ed una buona giornata da robi

  4. oggi, per me, è stato il “Corinina day” dei commenti. Il mio post su Torino è dedicato alla tre giorni di emozioni dell’ultimo week end. Il Salone del libro apre domani e come sempre sarà uno strepitoso successo. Mi sono sempre dichiarato attraverso i post (velatamente o esplicitamente) un non intellettuale, ma un semplice nozionista sensibile alle esperienze della vita, tuttavia seguirò con attenzione i significati essenziali di questo evento torinese.
    Dal buona giornata di stamane al buonanotte di adesso – robi

Lascia un commento