L’Arte di fare i libri

Sono stata giorni scorsi a visitare la grande mostra annuale dell’Arte libro di Bologna. Non pensavo fossero così all’avanguardia le tecniche della composizione dei libri e del mercato di pregio. Ho fatto letteralmente un tuffo,io che non amo il nuoto, in una marea di testi con copertine mobili,decorate,illustrate,preziose ,di testi antichi e nuovi. Una vera delizia per gli intenditori! Era come entrare per i golosi in una pasticceria dai prodotti prelibati che vorresti consumare tutti. Certo è soprattutto il contenuto quello che vale in un libro,ma anche l’occhio vuole la sua parte ed una vicenda ben presentata trova subito la prima via dell’accoglienza da parte del lettore. Ho comprato un libro cosiddetto aperto,una novità, impaginato a ventaglio che si apre secondo la volontà di chi l’adopera e si dispone a suggerire le risposte cercate. Sembra un miracolo. Forse tra poco inventeranno non libri sonori che già esistono,ma profumati alle varie essenze o chissà che altra diavoleria. Ben vengano però le novità.

L’Arte di fare i libriultima modifica: 2009-09-29T12:14:00+02:00da corinina
Reposta per primo quest’articolo

53 pensieri su “L’Arte di fare i libri

  1. beh è chiaro che il contenuto è l’importante. Però è inutile se siamo davanti, senza aver avuto notizie particolari , ad un libro ad un disco , ad una locandina quello ci colpisce è il titolo e la grafica.
    A volte ho preso delusioni a volte no.

    un saluto
    gowen

  2. Ciao,ho provato ieri tutta la giornata.C’era un meccanismo di controllo del messaggio che andava all’infinito senza concretizzare la visibilità . E pensare che ho Firefox come collegamento. Boh,non ci capisco nulla!
    Ho visto cose avveniristiche : la copertina mobile è quella trasformabile in diverse fogge,il libro aperto è senza dorso,ma con i fogli a ventaglio che si possono spostare a piacimento,per non parlare poi dei decori e dei tessuti anche preziosi o dipinti adoperati per le copertine . Prodigi della tecnologia.
    Ora un saluto. A presto. Corinina

  3. Ah però!!!

    Accipicchia, io sui libri sono un tradizionalista ad oltranza. Mi piace prenderli tra le mani, soppesarli, annusarli, passare le dita sulle pagine per sentirne la ruvidezza e questi che si vanno ad inventare? Tecnologia applicata ai libri.

    Quello con i fogli a ventaglio poi…
    Sarò troppo antico cara?

    ah, buondì 🙂

  4. Mbeh? Giornata storta?

    Mica ho detto: ‘Vade retrò Saragat…cioè, novità’

    Dico solo che, così come provo nostalgia per i vecchi cari dischi di vinile, potrei provare un senso di malinconia per il vecchio caro libro.

    Nessun ostacolo o preclusione al progresso.

    Neanche io sono nella tua lista amici…cambia qualcosa forse?

  5. Mo ti spiego una cosa.

    Spesso, quando lasci i tuoi commenti, cliccando sul tuo nome, non arrivo qui perché il link che metti non è corretto. Allora vado a cercare tra i vecchi commenti per raggiungerti e lasciare i miei pareri.

    Avendoti tra gli ‘Amci’ che poi io non ho chiamato così ma ‘Facci un salto’, con un click sarei qui subito.

    Stasera ti aggiungo.

    Io professionista del blog? Magaraaaaa.

    Sono neofita e per nulla esperto, vado a tentoni.

    Ciao

  6. Ho una passione per la carta stampata e mi sono passati per mano anche libri antichi che solo sfogliarli ti danno una senzazione di “scoperta”. Mi e’ capitato una volta di mostrarne uno del ‘500 ad un frate della mia citta’ anche lui collezionista, la cosa divertente e’ stata come lui provo’ invidia del mio libro tanto che gli rammentai che in quel modo si sarebbe meritato l’Inferno. Ci abbiamo riso su’ per quel suo modo “molto umano” di amare i libri. Un saluto da “billiconedi”

  7. Ciao Corinina e buon pomeriggio. E’ vero, anche l’occhio vuole la sua parte!! Personalmente, invece delle diavolerie moderne, rimango incantato da “vecchie” copertine sbiadite, dorsi fatti in vecchia pelle consunta… che racchiudono vecchie pagine screpolate, sbiadite anche loro, storie antiche… insomma, quando vado a Porta Portese (Roma) non manco mai di fare un giretto tra i banchetti che vendono libri usati, alla ricerca di vecchi libroni. Prenderli tra le mani è come fare un salto nel passato!! Altra cosa è comprarli, purtroppo!! Sparano cifre che difficilmente si riesce a ridimensionare!!! Prima o poi, però, l’affare lo farò!!!

    Buona serata a te e ciao!!!

  8. Ah beh, ci siamo scritti in contemporanea.
    Guarda che ieri sera la trasmissione si è fatta in quel modo solo perché Santoro è uno tosto che difficilmente si piega.
    La cosa che mi ha molto imbarazzato è stato il servizio sulla tv inglese dove si vedeva come viene visto il nostro massimo rappresentante all’estero. Un depravato al limite del maniaco. Se non è abbastanza questo…

    Santoro è l’ultimo baluardo contro la normalizzazione.

  9. Cosa ne penso ? Storia squallida. Non mi piace LUI e poco anche Lei. Credo che sia andata con il registratore con fini ricattatori. Che faccia o meno la escort non mi interessa nulla , che Lui vada con le escort a pagamento o meno non mi interessa , inizia ad interessarmi se non se le paga con i soldi suoi o se in cambio di prestazioni sessuali prometta favori in appalti e forniture. Non trovo nulla di scandaloso che Santoro la abbia invitata , trovo Belpietro un cafone . Siamo comumque ridotti male e come ho scritto … chi è causa del suo mal pianga se stesso.

  10. … Per noi tutto ok, ma… ci sono state vittime… Frane, fiumi di fango, paesini isolati… Un disastro… Per fortuna ora non piove… Pensa, la protezione civile ha problemi a raggiungere alcune frazioni e alcuni paesi colpiti… Tremendo…

  11. Ciao Corinina e buona giornata. Non è una questione di preferenze sui contenuti, quella dei libri antichi!! Leggerei qualsiasi cosa o, molto più semplicemente, svoglierei qualsiasi libro antico solo per provare la sensazione di toccare qualcosa che 100 o più anni prima qualcuno ha sfogliato e letto. Immaginare cosa provava, cosa pensava leggendo quelle pagine. Immaginare quante persone possono aver toccato quel libro… tempo fa mi capitò tra le mani un libricino mal messo, di educazione civica destinata ai soldati del regio esercito italiano. Be’, incredibile… si spiegava anche come doveva comportarsi un soldato quando entrava in un locale con una donna oppure come si dovevano presentare tra loro persone sconosciute, da parte di una terza persona!!! Quelle paginette di carta ingiallita e finissima erano una meraviglia!! Ho pensato ai soldati che lessero quel “manualetto”… gli stessi che fecero la prima guerra mondiale… insomma, è affascinante credo!! Almeno a me fa questo effetto!!

    Va be’, buon fine settimana e ciao!!

  12. Mamma mia quanto amo i libri! Quei posti pieni di libri, dove perdercisi!
    Hai mai letto l’ombra del vento? se sì, saprai quanto bene è descritto quel posto dove sono tenuti i libri “dimenticati”…se no…beh, leggilo, a me personalmente è parso uno delgi ormai rari libri in grado di far sognare, letteralmente…una cosa a cui è difficile dare una spiegazione…ma vieni trascinata in un vortice dal quale anche una volta finito il libro è difficile uscire.
    Buona giornata! Se trovi un modo per volare…dimmelo!! 😉

  13. … si, penso di essermi fatto capire!! E’ una specie di salto nel passato, effetttuato attraverso la lettura o le sensazioni tattili e visive che il libro procura. La provo anche quando guardo un vecchio mobile, l’antiquariato ma ancor più il genere “rurale”. Ho in casa qualche “pezzetto” faticosamente acquistato, come una piccola cassapanca araba, un comò dei primi dell’800 e una cristalliera di epoca successiva. Mi piace il “vissuto” che trasmettono e, a volte, mi scopro a immaginare chi potessero essere i “vecchi” proprietari e che uso facessero di quei mobili…. pensi sia malato grave? (ehehehehe!!!) Ariciao.

  14. Ciao Cory, sai io ho uj rapporto un pò strano con i libri … nel senso che già la scelta per me è un innamoramento … in genere li scelgo guardando la copertina … è lei che mi deve dire qualcosa per poi solo dopo andare a leggere la trama e poi …. allora decido e in genere non ho mai sbagliato … associo ai libri il profumo della carta, la consistenza delle pagine non mi piacciono quelle lisce mi piacciono quelle spesse e giallastre …. ma soprattutto adoro le copertine semirigide …. i miei libri vivono con me, li tratto bene anzi benissimo ma mi piace lasciarci dentro traccie di me … un fiore un appunto un commento una dedica …li impresto volentieri ma poi li richiedo ,,, piuttosto se capisco che piacciono li regalo ma non riesco a privarmene … fanno parte di me … ecco questo è quanto … anzi no … quest’estate ho scoperto la bellezza degli audio libri … ci sono racconti che valgono una prima al teatro tu cosa ne pensi ???
    Un abbraccio e …. come va il tuo rientro ??

    Lau

  15. Buongiorno Corinina,
    beh tu che stai da quelle parti…non ti capita mai di incontrare quel mostro di coerenza che è il direttore del Tg1…
    Immagino che il signore abbia rimosso tutti gli specchi da casa, la sofferenza sarebbe insopportabile.
    Todos bien?

  16. Prendono la sentenza sul Lodo Mondadori per inscenare la solita barzelletta del ‘piccoletto’ perseguitato dalla giustizia e dalla sinistra giustizialista. Dovesse cadere anche il Lodozerbino, le grida al colpo di Stato si leverebbero fino a toccare vette inimmaginabili…

  17. ..ciao Cory, non ne faccio una questione di movimenti, idee o scale credimi, infatti nella prefazione dico:”io credo che più che di una somiglianza si tratti di una assimilazione o, meglio ancora, di un associazione”.
    …visione certamente di parte…buona settimana, Giorgio.

  18. Buongiorno,
    ieri ho cercato l’articolo online ma non l’ho trovato. Comunque pare la decisione venga presa a maggioranza, si parla di 8 a 7. Speriamo che il vantaggio sia per la bocciatura.
    Intanto il grande Sandro Ruotolo ha ricevuto minacce di morte dopo essere stato pedinato…forse c’entra il fatto che sta preparando un’inchiesta sulle stragi del ’92?

    Autunno caldino eh?

  19. Ma tu credi che approderà a qualcosa? Dubito che la questione si possa risolvere così. I miei sonni sono agitati,mi sento in pericolo.Vorrei poter avere le capacità di Nembo Kid.
    Sto scrivendo sulla questione economica vista da parte delle donne. A presto,un saluto. Corinina.

  20. Lascia stare…
    è stata una incaxxatura continua. Quel tipo che hai il nome di un telefono, diceva cose oscene e pur di difendere l’indifendibile si inventava cose di sana pianta.

    Secondo me questi sono automi, non hanno un cervello proprio. Prima di andare in onda vengono programmati per dire certe cose e soprattutto per non far parlare gli altri.

    Come siamo ridotti. Purtroppo come ha detto Frenceschini, la sinistra deve fare un enorme Mea Culpa, proprio tanto ma tanto enorme.

    Lo scritto è un libro o un articolo?

  21. Ciao Corinina,
    la mail che trovi nella gestione di questo commento è quella buona a cui spedire 🙂
    Pensavi che subisse supinamente l’affronto?
    Non hai visto come tutti generali si sono recati fin dal primo pomeriggio, a prender ordini dal grande capo.

    In serata via al coro perfettamente sincronizzato. attacchi concentrici a tutte le istituzioni.

    dovessero condannarlo in un processo, questo in guerra civile ci porta…

    Ma si possono dire certe cose secondo te?

  22. Ieri mi chiedevi un mio indirizzo mail. Lo trovi nel tuo pannello di gestione del blog, alla voce che riguarda i Post. Basta che clicchi su ‘commenti’ e poi vedi la mail che ho indicato per lasciare il commento.
    Mi sono ‘dispiegato’ bene??? 🙂

  23. Buongiorno,
    credo che per il momento non usciremo da questo giro. L’informazione nel breve termine resterà tale e quale. Il clima è pesante, il piccoletto agita parole pesanti e il popolo dei narcotizzati non vede l’ora di scendere in piazza per difendere la vergogna. Io cerco di non farmi avvelenare la vita completamente ma c’è una parte di me che è clamorosamente sensibile alle marionette che ripetono la fiastrocca del capo mandata a memoria.

    Ieri hai più spedito? Alle 15,00 non c’era niente…

  24. Non ho capito dove sarebbe finito il mio Blog? Vicino a quello di papi’? Sicuramente c’è stato un errore di informazione da parte di Myblog…

    Un evidente tentativo di rovesciare questo governo facendo leva sulla forza delle melanzane, del cumino e di qualche canzonaccia proposta da questo strampalato Dj…

    Comunistacci in azione 🙂

    Replay&kiss

  25. Ciao Corinina e buona giornata!!! Qua, comincio a credere che l’unica “opposizione” seria la stiamo facendo noi!!! E, a proposito di opposizione, non so’ se hai notato quanti divertenti post ci sono in giro… sulla bocciatura!!!!

    Quelli che seguono il filone “mistico” sono spassosi!!! In questi giorni c’è di che discutere anche se, personalmente, sono preoccupato dal clima che stà “fomentando” il Papi!!!

    Ti auguro un tranquillo week end e ciao.

Lascia un commento