La Biennale democratica di Torino

Ieri s’è a aperta Torino per la prima volta la Biennale Democratica che s’articola in quattro aree: Forme della democrazia,democrazia multiculturale,Risorse della democrazia ,Sfide della democrazia. La prolusione è stata tenuta dal Presidente Giorgio  Napolitano e altri illustri ospiti si alterneranno per tutta la settimana ,per discutere tutte le varie articolazioni ,sotto la direzione di Gustavo Zagrebeiscky ,famoso giurista costituzionale ,fondatore dell’associazione culturale Libertà e Giustizia. Questo importante convegno avviene in previsione del fatto  che, nel 2011 ,Torino,l’antica capitale d’Italia, ospiterà il 150 anniversario dell’unità d’Italia e già ci si prepara a questo traguardo con discussioni ,dibattiti e lazioni che possano sensibilizzare l’opinione pubblica. La democrazia ,che in dall’antichità ,è stata la forma più matura di governo,mai perfetta,ma perfettibile ,è giunta fino a noi che ora siamo chiamati a conservarla,dopo averne considerato i pregi ed i difetti da correggere .

La Biennale democratica di Torinoultima modifica: 2009-04-23T14:36:00+02:00da corinina
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “La Biennale democratica di Torino

  1. In questo momento la nostra democrazia accusa dei piccoli segni di debolezza, ma spero proprio che possa presto riprendere la sua forza, quindi ben vengano questi convegni per sviscerare e studiare tutte le sue peculiarità.

    Un saluto Corinina e buon fine settimana!

Lascia un commento