Per un’informazione qualificata

Aderisco alla protesta  che alcuni blogger hanno adottato,spegnendo il 4 maggio, i notiziari tlevisivi per tutta la giornata,contro un’informazione che ,specie in occasione del terremoto dell’Abruzzo, ha dimostrato tutta la sua imperizia ,trasmettendo disordinatamente e fagocitando le popolazioni superstiti con interviste a pioggia ,rivelando desiderio di prevaricare e di spettacolizzare l’avvenimento che andava trattato con molta delicatezza e partecipe rispetto.  Protesta anche tu allo stesso modo. E’ una maniera per richiedere più professionalità e civile educazione anche nell’emergenza.                                                    

 Link : myblog ,Zone indefinite. it ; http:// facebook .com .”Io spengo il tg”

Per un’informazione qualificataultima modifica: 2009-04-20T13:33:00+02:00da corinina
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “Per un’informazione qualificata

  1. Ma allora credo proprio che dovremmo spegnere la televisione all’orario dei TG (veramente anche per gli altri programmi) non solo il 4 maggio ma per tanti altri giorni ancora, ormai è tutto così ogni cosa che succede in Italia bella o brutta dolorosa o gioiosa se ne fa uno spettacolo, io trovo giusta l’informazione ma non con questo sistema alla reality show.

    Un saluto Corinina e buona serata.

  2. Condivido questa protesta, adesco il 4 maggio,
    ho visto foto crudeli che pur di guadagnarci,
    alcuni giornalisti non hanno avuto nessuna coscenza
    e anche su alcuni blog ho visto foto impubblicabili.

    Vado a vedere su facebook.

    Un salutone da pulvigiu.

  3. Giusto!!! Niente telegiornali il 4 maggio!

    Ti ringrazio per essere passata da Ventus Mirabilis in un giorno molto importante per me !
    Non ti dico la felicità di nonna Stella nel ricevere così tanti auguri!!! Grazie anche a nome suo!!!

    Un forte abbraccio,
    Ideen

  4. Scene pietose conseguenza di un’informazione sottoposta allo stress dell’ascolto, inoltre la maggior parte degli inviati, sono precari del giornalismo quindi pur di mettersi in mostra per un’eventuale rinnovo di contratto, sono disposti a cercare lo scoop ad ogni costo.
    Comunque spettacolo penoso un bel po’…4 maggio stop tg.

  5. Ciao Corinina. Hai letto bene ed hai ben interpretato anche la “filosofia” di questa proposta: non vi sono secondi fini, non si parla di schierarsi con questo o quel partito, non si tratta di contestare questo o quel ministro. Si tratta, semplicemente, di decidere NOI, una volta, cosa vogliamo o NON vogliamo da questa informazione e farci sentire da chi decide per noi. Tutto qua. Io non dispero, il 4 maggio deve ancora venire… e poi, fossero anche solo 5 persone a rifiutare, per quel giorno, ogni notizia televisiva… be’ avrebbero tutta la mia stima.

    Gli altri? Quelli che non aderiscono? Naturalmente, rispetto la loro decisione…. ma sarei curioso di sapere le “motivazioni”!!! Il temere di non realizzare nulla, come tu ipotizzi, è tipico di chi NON VUOL FARE NULLA!!! Tuttavia, dovrebbe anche non lamentarsi… poi!!!

Lascia un commento