Giornata della Terra

In un blog che riguarda l’universo,oggi tocca ricordare la terra  così bistrattata e sfruttata .E’ la sua giornata per ribadire le necessità che essa richiede se vogliamo continuare ad abitarla ,perchè come per la singola casa si è attenti ad ordinarla e ad accudirla per renderla accogliente ,così succeda anche per la casa più grande che tutti ci accoglie. Ha bisogno di più ossigeno :i suoi polmoni sono intasati dai fumi dello smog che genera intossicazioni ,le sue sorgenti di acqua sono pressocchè esaurite,il suo verde difetta. Mostra insomma i segni del tempo,ma non solo anche delle ferite che le sono state inferte. Maggiore attenzione quindi, soprattutto da parte di governanti e politici a cui compete questo lifting  ristrutturante ,perchè mettano  in atto leggi rigorose  e giuste per impedire il declino! La parola d’ordine di quest’anno è: una telefonata per il clima. Per l’Italia il numero da chiamare è quello della Camera dei Deputati (06/67601 ) per ricordarlo a chi di dovere. A Roma ,in piazza del Campidoglio, un concerto questa sera  dal titolo impatto zero con Vinicio Capossela ,Cesaria Evora e Sound System richiamerà un pubblico, si spera, memore.

Giornata della Terraultima modifica: 2008-04-22T16:35:00+02:00da corinina
Reposta per primo quest’articolo

11 pensieri su “Giornata della Terra

  1. Creature mitiche, dolci e benefiche, le Fate dei boschi vivono tranquille e leggere nel loro ambiente naturale, raccontando tra loro di amene storie di antiche leggende, respirando l’aria pura degli alberi, immerse nel profumo dei fiori, intente nella cura della natura e di tutto ciò che le circonda!!!Sarebbe bello far loro una telefonata…Pronto fatatina dei boschi.Mi chiamo Florian,ho fiducia nella tua buona influenza…rendi l’essere umano piu’ cosciente…fagli capire che il mondo andra’ in rovina,se continuera’ con le assurde pretese di civilizzazione fatta di sostanze impure…”grazie x il commento…anche se non c’era motivo per farlo;mi hai fatto sorridere.”a presto corinina

  2. Purtroppo la stiamo uccidendo, minuto dopo minuto, e lei è li che boccheggia e chiede il nostro aiuto, che a parole tutti siamo propensi a dare, ma poi nei fatti che cosa riusciamo davvero a fare??? poco pochissimo anzi niente.

    Ciao Corinina e buona serata.

  3. Beh .. se speriamo nella classe politica la terra vive davvero poco.
    Io sono fermamente convinto che tutto deve venire dal basso da noi. Spero solo che quando la gran parte degli uomini lo capiranno non sia troppo tardi.
    Sai io da tempo ho fatto la scelta di vivere fuori città. Quando torno a casa è un altro mondo : porta aperta , il contadino che ti porta le uova fresche , ti regala l’insalata … etc .. .

    buona giornata
    gowen.

    ps. caposella mi piace molto.

  4. Gia’ la nostra Terra e’ malata e allora iniziamo tutti a rispettarla anche nel nostro piccolo, facciamo in modo che parta da noi la spinta propulsiva alla quale anche i nostri governanti non possono piu’ chiudere la pèorta
    Buon fine settimana, per me sara’di fuoco lavorando in albergo
    A presto

Lascia un commento