Tutti a casa!

Sono ancora sotto choc ,come penso tutti gli italiani che hanno seguito in diretta le scene del senato di ieri. Mi chiedo :ma com’è possibile che ci governi gente di tal fatta che non ha un briciolo di educazione non solo politica,ma civica e  neppure umana ,elementare?Neppure nel IV mondo! Siamo caduti molto in basso e mi sembra inutile qui rifare il conteggio delle colpe del passato.Questa è la realtà presente fatta di tracotanza,di odio,di ignoranza ,di permissivismo e di negazione di tutte le regole democratiche. Se non si provvede non solo a correggere la legge elettorale ,ma ad introdurre fondamentali regole etiche ,molti di noi non voteranno più per il parlamento italiano.

Tutti a casa!ultima modifica: 2008-01-25T13:35:00+01:00da corinina
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Tutti a casa!

  1. Non cadiamo nel tranello mediatico di parlare troppo di quell’atto puerile ed indegno. Si commenta da solo; non c’è bisogno di puntualizzazioni. Cerchiamo piuttosto di riflettere sull’incapacità governativa dei nostri politici. Sia Prodi che Berlusconi hanno avuto due volte lo scettro e per ben due volte non sono stati all’altezza. Nel ’96 Berlusconi cadde dopo un paio di anni di governo. Nel ’98 anche Prodi cadde e ci fu una sorta di rimpasto della maggioranza e nacque il governo D’Alema (seguito dal governo Amato). Nel 2001 il centro-destra vinse, ma, nel corso della legislatura, fece ricorso al ‘Berlusconi bis’. Nel 2006 Prodi è risalito al governo, ma è durato un paio di anni…Ma questa è storia di oggi…

    Ciao! Kart

  2. Secondo me le puntualizzazioni vanno fatte per capire tutto l’arcano,perchè parlare dei politici ,quelli che sono stati in carica ormai non mette più conto,sono spacciati ,date le prove che hanno dato, e se si illudono di non esserlo ,si facciano pure avanti. Se c’è gente disposta a votarli s’accomodi pure,vorrà dire che se li meritano. Quanto alle persone smaliziate che hanno capito come vanno le cose, spero che voteranno il nuovo. Ciao .Cry

Lascia un commento