Alcune divagazioni sul cinema

Festival di Venezia,frequentato da stelle e stelline di prima qualità,movimentato e sempre di tendenza ! Ma è come se si fosse persa quella magia di qualche anno fa ,quell’attesa spasmodica di conoscere gli arcani segreti di registi esordienti e non. Quest’anno  sembra in tono minore perchè il gossip la fa da padrone ed è un brutto segno,come se non ci fossero temi tanto attuali  da polarizzare l’interesse del gran pubblico e far discutere gli appassionati. Il film finora più commovente e credibile è stato “Bobby” ,sul fratello del compianto presidente americano John ,ucciso a Dallas,ministro della giustizia ,difensore della causa dei più deboli non per sete di potere o di parte,ma per scelta ideologica. Un ricordo di lui opportuno anche per richiamare il senso d’una lotta politica che appare  tradita.

Alcune divagazioni sul cinemaultima modifica: 2007-09-07T15:55:00+02:00da corinina
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Alcune divagazioni sul cinema

  1. Avrei voluto rispondere a karafiat che mi ha scritto (vedi sopra )sull’attuale festival di Venezia,ma non ho trovato il suo indirizzo.Lo faccio,servendomi del mio stesso post,nella speranza che possa leggermi. “Cercherò di vedere il film con Juliette Binoche che mi segnali e di questo ti ringrazio. Vorrei solo aggiungere a quanto detto che la cinematografia ,quella d’arte intendo,è uno strumento meraviglioso per capire la realtà attuale ed elaborare interpretazioni suggestive che possono anche aiutare a trascenderla. Grazie dunque “.Corinina

Lascia un commento