Habemus Papam

Il Papa Francesco è quello che si aspettava: generoso ed ispirato da Dio,amico dei poveri e degli ultimi che oggi sono forse la maggior parte degli uomini.Introdurrà la Chiesa delle origini ,quella voluta dal Poverello d’Assisi,lontana dagli sfarzi e dalle cerimonie fastose,tutta concentrata nella pratica di fede , zelante di vero amore fraterno, espressione d’una vicinanza che mancava assolutamente. Se … Continua a leggere

Una corsa sprecata

Inutile si sta rivelando la chiamata alle urne nel vano tentativo di costituire un governo solido e responsabile. la parte che è rimontata si nega al dialogo ed alla collaborazione come fanno gli alunni rissosi e impreparati in alcune scuole e che sono destinati ad essere bocciati. L’Italia non è ,come nel Medioevo, un piccolo comune che rivendica la sua … Continua a leggere

La prigione del Vaticano

Giudico opportuna e moderna la decisione del Papa di dimettersi dal suo Ufficio,anche se mon so come la mettiamo con la cosiddetta sua Infallibilità che mi ha sempre inquietato ,ma poi ho appreso che riguarda solo quando parla ex cathedra, cioè ,quando si riferisce ai dogmi. Abbiamo respirato fin dall’infanzia la linfa cattolica,ma non così per sentito dire abbiamo accettato … Continua a leggere

Le vie della Poesia

Una bella sorpresa ci ha riservato il Premio Nonino,edizione 2013, che ha segnalato i vincitori di quest’anno,tra cui gli scienziati della “particella di Dio” ,Jorie Graham ( poetessa ) di cui avevo letto alcune composizioni ,ed il nutrizionista Pollan,tutti d’accordo sulla necessità di nutrire il corpo e l’anima con armonia e saggezza. La poesia tra l’altro non è sembrata ,accanto agli … Continua a leggere

Una stella di luce

Mi auguro solo in quest’anno nuovo che si accenda una stella di luce ,simile a quella della natività, per illuminare le menti di chi deve salire al potere per condurre i cittadini in salvo. Il pericolo incombe e le strettoie si fanno sentire. Nello stesso tempo la buona stella dovrebbe distogliere chi scende in politica con l’intenzione per nulla nascosta … Continua a leggere

Che sia un anno soprendente !

L’anno vecchio si chiude in modo sconcertante,a sorpresa:siamo molto più poveri e per giunta, tra “sussurri e grida”, abbiamo perso l’ottimismo,rischiamo di non credere più in niente. Riuscirà il nuovo anno a trarci dai guai e farci sperare ancora in una decente ripresa anche psicologica? Non  scommetterei sulla fortuna ,ma lo stesso voglio brindare con tutti voi per un impegno … Continua a leggere

La semioscurità dell’Italia

Il paese del ” sole mio” è divenuto il paese della semioscurità, sia per ragioni metereologiche ,con coperture di cielo ricorrenti,sia in senso politico  come il nostro paese che dice e poi ritratta ,fa il gioco della distruzione e mai della rigenerazione. Siamo veramente stanchi noi cittadini che non peschiamo nel “torbido” e vorremmo vivere in pace la nostra ormai … Continua a leggere

Una mamma impegnata nel giro del mondo

I tempi sono decisamente cambiati. Samantha ,da poco mamma ,anzichè stare vicina al suo bimbo di pochi mesi, ha piantato tutto e si è associata a dodici francesi,tre inglesi,due svizzeri  ,uno spagnolo,un italiano ed un polacco per tentare il giro del mondo sull’onda della grande avventura romanzata. Nella flotta che è partita da los Sables d’Olonne sulla costa atlantica della … Continua a leggere

L’Europa dell’Est pari a quella del Sud

Sembra irreale e pure ,secondo un calcolo del Fondo monetario internazionale, il reddito di chi vive in Polonia,Ungheria,Repubblica Ceca,Slovacchia,Slovenia ha già raggiunto quello di paesi come Spagna,Italia,Grecia,Portogallo dopo la caduta del muro nel 1989.Prima quando ci recavamo in quei paesi dell’est avvertivamo la distanza in termini di arretratezza della vita. Questo è potuto accadere perchè sono entrati nell’Europa e  le … Continua a leggere

Un naufragio collettivo

Si sta discutendo proprio in questi giorni del naufragio del Giglio dove trovarono la morte trenta persone. Il responsabile Schettino si presenta con autosufficienza non per chiedere scusa del suo scorretto comportamento ,ma con l’atteggiamento di chi è ingiustamente incolpato. Il processo sembra lo specchio d’un certo modo di comportarsi tutto italiano di molti che hanno ricoperto cariche pubbliche e … Continua a leggere