Domani

Forse non ci sarà /un’ora di tempo per noi/ confusi tra gli altri/frammenti parziali del giorno/con la vista dei ciechi/a sbandare negli angoli delle strade/ la fronte piegata all’incanto d’una voce /che potrebbe farsi parola. Il mondo non cambierà:/birilli in un gioco infinito/impazziti corriamo /al traguardo senza guadagno./E quel fiat/del primo mattino/sperduto vaga nell’universo/si dissolve in un lieve sospiro.

Ricerca

Tra pergamene consunte / icone ingiallite /  la memoria disfa  / cesure di tempi/ corone di vita/ nell’arco del giorno che muore./ Filamenti di parole sopite/ scorrono su binari invisibili/ per ignoti destinatari/ di lune, di sole remoti/ sotto fregi d’oro/ il mistero /  di solitari eremi/ d’ignoti guardiani/ interpreti di sogni spezzati./ La polvere bianca di millenni/ con mani … Continua a leggere

Visione

 Visione Risale la scala del mondo/per sempiterni cerchi/ridiscende piano/alla verde foce tra cielo e terra./Nella divina foresta/ d’imperturbati venti/ si respirano libere brezze./Lontana la terra/per silenzio di secoli/ tratta senza meta /per distanze cosmiche/da filamenti invisibili./Improvviso l’incontro/nel sicuro rifugio di luce/rivestita di luce/appagata di luce/la madre!

Messaggio lirico

Oggi voglio rubare i versi del poeta Pablo Neruda per dedicarli ad una persona cara ,amatissima, che è stata il riferimento più alto ed esemplare di tutto il percorso di vita da me fin qui compiuto : Mai più nessuna,amore,/ dormirà nei miei sogni./ Andrai,andremo insieme/ dentro l’acqua del tempo./ Nessuna viaggerà verso/ l’ombra con me,/ tu soltanto,immortale come/ il sole … Continua a leggere

Ricordo di Mìlena

Milena Jesenskà,giornalista praghese,amica e corrispondente di Kafka (aveva tradotto in ceco alcuni dei suoi racconti)da lui  corteggiata per un certo periodo ,dal ’20 al ’22 ,morì in un campo di concentramento nazista ,quello di Ravensbruck ,nel maggio del 1944, appena un anno prima che i russi intervenissero a liberare i prigionieri , il 30 aprile del 1945. Si spense per le terribili condizioni  … Continua a leggere

lLettera a Fr. Kafka

Mio caro, sapessi quante volte ho cercato di dialogare con te! Sei l’autore che avrei voluto incontrare nella vita ,per capir meglio la causa della tua “angoscia”. Hai lasciato in noi  lettori un’impronta indelebile del tuo dramma di vita per l’impossibilità  che abbiamo avvertito di non poterla attenuare. Colpa dei tempi e ,permettimi,anche del tuo brutto carattere . Ma non li hai certo voluti tu .Si … Continua a leggere

Sull’umanesimo

Una piccola preziosa rubrica  Calendario, tenuta da Ernesto Galli della Loggia sul Corriere della Sera che informa i lettori in modo talvolta provocatorio,scuotendoli dall’indifferenza e sottolineando più quello che non va nel nostro Bel paese,che il positivo molto limitato della vita pubblica . Oggi,16 luglio, la sua domanda :E’ ancora plausibile e possibile l’umanesimo in un ambiente culturale come il nostro,dominato dalla … Continua a leggere

Amici per sempre

Ci giunge notizia del recupero d’un inedito leopardiano effettuato dalla Biblioteca Nazionale di Napoli,molto attenta a conservare nei minimi particolari le tracce degli ultimi anni di vita del poeta che scelse di soggiornare proprio in questa città . Non si tratta d’un frammento delle grandi sue opere,ma  d’un biglietto scritto al suo caro amico Antonio Ranieri che lo volle ospitare nella … Continua a leggere

Una letteratura rinnovata?

Ancora un pensiero sull’importanza e sul ruolo che ha la letteratura nel nostro tempo. Il suggerimento questa volta viene da Giulio Ferroni ,dalle pagine del Coriere della Sera dell’11 corrente,maestro di quest’arte, autore di importanti testi critici d’italianistica e quindi autorevole.Egli bacchetta tutti quelli che fino ad ora sono intervenuti nel dibattito,per concludere che se la letteratura ha ancora un … Continua a leggere

Letteratura e Tv

Ferve il dibattito sulla maggiore o minore importanza della Tv  rispetto alla letteratura .Secondo il critico Angelo Guglielmi non possono essere messe alla pari ed io concordo con lui ,nonostante che in Tv vi siano tanti programmi culturali fatti bene e convincenti.Ma volete mettere il prestigio del libro e d’un autore ? Non so quale sarà il futuro di questa gloriosa creazione .Può … Continua a leggere